Berio and dramaturgical space

English: The idea of space is a constant element of Berio’s music writing. It is explored in the stage works, taking as a starting point a composition that announces its main features at the beginning of the 1960s: Circles. Based on examples covering all the stage works of Berio from Passaggio to Cronaca del Luogo, the concept of space is studied in several ways: semantic, expressive, theatrical, or cultural spaces. Those perspectives allow a reading rich in suggestions and possibilities of reflections on the relationship of Berio’s azioni musicali with the theatrical element and the postdramatic idea, but also with lyric opera or the scenic and dramaturgical role of the human voice.


Italian: L’idea di spazio è una costante della scrittura musicale di Luciano Berio. In questo saggio essa viene esplorata all’interno della produzione teatrale prendendo spunto da un lavoro che ne annuncia i principali tratti all’inizio degli anni Sessanta: Circles. Basandosi su esempi che coprono l’intera produzione drammaturgica di Berio, da Passaggio a Cronaca del Luogo, il concetto di spazio viene declinato in modi diversi: spazio semantico, espressivo, teatrale e culturale. Questa prospettiva ha permesso una lettura ricca di suggestioni e piste di riflessione sul rapporto delle «azioni musicali» di Berio con l’elemento teatrale e con il concetto di «postdrammatico», ma anche con l’opera lirica o il ruolo scenico e drammaturgico della voce cantata.

Chiudi il menu